CLOSE
Back To Top

2017 Francesco Garbelli, Scacchi d’asfalto

2017 Francesco Garbelli, Scacchi d’asfalto

2017 Milano, design Francesco Garbelli, 60x60 cm. R = 9 cm P = 7 cm Metallo, plastica, calamita, fluorescenze

Firma sul retro. Provenienza: dall’artista. In collezione da Novembre 2017.

Francesco Garbelli e Giovanni Longo davanti alla scacchiera verticale

Francesco Garbelli (Milano 24 dicembre 1962) si laurea alla Facoltà d’Architettura del Politecnico di Milano nel 1990 e vive e lavora a Milano. È stato tra i promotori e protagonisti della mostra evento degli anni ’80, a Milano, nell’ex fabbrica Brown Boveri. In seguito confermando la sua attenzione al contesto urbano compie i suoi primi interventi di public art concentrando il proprio interesse sulla toponomastica e la segnaletica stradale. Scacchi d’asfalto il nome di questa scacchiera, è forse la sola scacchiera verticale realizzata da un artista, ovviamente con la segnaletica stradale.

Silhouette di scacchi tedeschi Art Déco, 1930 ca, per scacchiera verticale

Le scacchiere orizzontali vengono utilizzate per l’insegnamento o, in passato, per il pubblico durante i tornei. Qui un set silhouette tedesco Art Déco del 1930 ca in legno di ciliegio naturale e tinto di nero per scacchiera verticale ricostruita in cartone (Collezione C. Mori)

Scacchiera verticale in cartone 104 x 104 cm per gli scacchi demo Art Déco (Collezione C. Mori)

1945 match Usa-Urss via radio. Il sindaco Fiorello La Guardia fa la prima mossa.

Garbelli aveva già realizzato una scacchiera orizzontale di 2 x 2 mt.  2014 Francesco Garbelli e nel 2016 Scultura con scacchiera.

Il 7 ottobre 2021 è uscito il libro  Francesco Garbelli Diario pubblico, dagli anni 80 agli anni 2000, a cura di Francesca Di Gregorio, Vanilla edizioni.

Info_