CLOSE
Back To Top

2016 Davide Chiesa, Milan Chess Set

2016 Davide Chiesa, Milan Chess Set

2016 Milano, Davide Chiesa design, Milan Chess set, realizzazione Ideafactory Store in 3D, pezzi da 6,5 a 2,5 cm.

C'è l'elegante e moderna torre Unicredit, progettata da César Pelli, come Re, e la Diamant Tower, alta 140 metri, come Regina. L'era degli anni '50 Torre Velasca interpreta l'Alfiere, l'iconico Duomo di Milano come Cavallo e il famoso Castello Sforzesco, precedentemente dimora del Duca di Milano, come Torre. Infine, tutti i Pedoni sono stati modellati sull'Arco della Pace di Porta Sempione, punto di accesso a Milano e residuo delle antiche mura romane della città.

Davide Chiesa: […] la progettazione di sei differenti pezzi di scacchi divisi tra grattacieli, torri, palazzi e monumenti che, declinati su una superficie orizzontale, nella loro danza senza fine offrono a chi li osserva l’illusione di uno skyline urbano non fisso, ma mutevole e continuamente in divenire.
Nella dimensione orientata al futuro e alla trasformazione di questo progetto la scelta tecnologica e materica è stata affrontata in maniera decisamente innovativa: la tecnica dello stampaggio 3D unita all’utilizzo della polvere di nylon verniciata conferisce agli oggetti un carattere avveniristico ed una sensazione di touching nuova e fresca a cui ci si deve abituare, come quando si entra in contatto con un materiale sconosciuto, sperimentando il tocco in maniere differenti e curiose.

Davide Chiesa

Davide Chiesa è nato a Milano nel 1970 e si è laureato in Architettura di Interni al Politecnico di Milano nel 1995, ha studiato alla Fachhochschule Kunst und Design di Hannover, specializzandosi poi con un master in Design & Management sempre al Politecnico di Milano. Nel 2010 fonda e promuove Stendhal36, laboratorio estetico e spazio espositivo nella pulsante zona Tortona di Milano. Nel 2013 apre DCD – Davide Chiesa Design con sede a Milano.

Set dei designer londinesi Ian Flood e Chris Prossner dello skyline di New York realizzato, dopo quello di Londra (2013) in vari materiali, dall’acrilico all’acciaio. I singoli modelli dei pezzi sono: Il Guggenheim è la Torre, il Flatiron Building il Cavallo, il Chrysler Building l’Alfiere, l’Empire State Building la regina, il design del One World Trade Tower il Re,  Brownstone Houses i Pedoni. Il progetto Skyline Chess è poi proseguito con i set New York contro Londra, sull’architettura brutalista londinese, sugli skyline di San Francisco, Parigi, Chicago e, qui sotto, Dubai.

Londra, anni 30 – Manifesto della metropolitana. I pezzi sulla scacchiera hanno la forma degli edifici allora in voga e pubblicizzano i nuovi quartieri in edificazione attorno alle nuove fermate della metropolitana.

dav

Info_