CLOSE
Back To Top

Museo Internazionale degli Scacchi – Marostica 

Fine luglio 2021 – Primo contatto telefonico Giovanni Longo – Assessora Ylenia Bianchin

18 agosto 2021 –  Marostica. Incontro Longo, sindaco Matteo Mozzo, assessora Bianchin, Stefano Mensurati (nella foto da dx).

23-24 ottobre 2021 – Incontro a Marostica con sindaco e assessora e visita al Castello.

Novembre 2021 – Incontro a S. Giorgio su Legnano Longo con assessora e segretario comunale Lavedini. Definizione delle clausole del documento di donazione al Comune di Marostica della collezione Longo.

9 marzo 2022 – Stesura definitiva documento di donazione e invio al Comune di Marostica.

6 maggio 2022 – Annuncio della nascita a Marostica del primo Museo italiano pubblico di scacchi. Foto sotto, in centro, Giovanni Longo e il sindaco Matteo Mozzo attorniati dalla Giunta comunale.

25 maggio 2022 – Incontro a San Giorgio su Legnano: Giovanni Longo, gli assessori del Comune di Marostica Enzo Colosso e Ylenia Bianchin, l’arch. Antonio Ravalli incaricato dell’allestimento del Museo degli Sacchi di Marostica. Vedi foto.

7 luglio 2022 – Marostica. L’arch. Ravalli consegna la prima bozza di allestimento del Museo. L’Amministrazione chiede un ulteriore progetto di sistemazione dell’intero castello medievale.

21 luglio 2022 – Marostica. Revisione del progetto del Museo ampliato per  comprendere i tre piani del Castello. Prossima presentazione del progetto alla Sovrintendenza e quindi approvazione del capitolato di spesa da parte della giunta comunale.

9 settembre 2022 – Marostica. Partita a scacchi viventi. Il sindaco  Mozzo sul Museo: “Siamo in attesa del finanziamento regionale”. Vedi video

15 settembre 2022 –  Marostica. Verifica agibilità ultimo piano del Castello VV.FF e  arch. Ravalli

Leggi

A Marostica il Museo degli Scacchi – Il tradimento Longo

Le donazioni al Museo crescono

Il Museo degli Sacchi di Marostica aprirà a fine marzo 2023 e già vi sono donazioni prestigiose di artisti e collezionisti: Riccardo Mattiuzzi, nella foto, (Double Gambit di Arman-Boisgontier), Francesco Garbelli,  Claudio MoriAugusto di Bono, Emilio Alberti (set in ceramica), Paolo Alli (set 150° anniversario Battaglia di Magenta), Gregorio Granata (1640 libri di scacchi), Alberto Bernabei (Manifesto Open Otranto 1994)