CLOSE
Back To Top

Dieppe

Dieppe

Francia, Dieppe XVIII sec. R= 5,5 cm. P= 2,5 cm. Osso policromo

Provenienza: Asta Ebay Settembre 2018. In collezione da settembre 2018.

Monarchia europea (bianchi) contro guerrieri africani (rossi). Dieppe era un porto rinomato per il commercio dell’avorio africano e centro di lavorazione di questo materiale. Gli scacchi tipo Dieppe spesso erano opera di mariani francesi prigionieri di guerra in carceri inglesi e ricavati da ossa di agnello che essi trovavano nel cibo. Nel XVIII secolo la Francia era la patria degli scacchi.
Il ruolo di Dieppe come centro della lavorazione dell’avorio fu indiscusso per un lungo periodo, a causa del vasto commercio di avorio della colonia francese del Senegal con la Francia e, dalla fondazione della Compagnie Normande da parte di Richelieu nel 1626, soprattutto con i commercianti di Rouen e Dieppe.

Dieppe, tre ``Fou``, Alfieri. Avorio.

A Dieppe pare ci fossero 100 atelier di intagliatori d'avorio nella prima metà del XIX secolo.

Germania, Geislingen 1780ca R = 7,5 cm. P = 4,5 cm.

Serie di busti prodotti nella città del del Baden-Württemberg aggiudicata all’ asta Bonhams 22. 04. 2009. per 10520 euro. Scacchi con la decorazione policroma originale, un lato su basi macchiate di rosa o rosso, l’altro lato su basi lasciate al naturale, re e regine come monarchi europei, alfieri come cortigiani che indossano cappelli bicorno, cavalieri come cavalli di mare, torri come torrette sollevate, pedoni con nodi floreali e finali a sfera.

Leggi:

Barbara Hollander. Set di scacchi da Dieppe e da Geislingen

Nel gennaio 1836 nasce in Francia la prima rivista interamente dedicata agli scacchi, Le Palamède, redattori La Bourdonnais e Méry.

Info_