CLOSE
Back To Top

Lion

Lion

Francia, Lione XIX secolo, stile Direttorio R = 8 cm. P.= 5 cm. Legno di albero da frutto, ebano, avorio

Provenienza: Grande collezione privata. In collezione dal gennaio del 2020.

Gli scacchi di Lione per la loro eleganza e finezza sono considerati un capolavoro scacchistico del XVIII e XIX secolo. “I pezzi tipici dello stile Direttorio francese (quel periodo storico e stilistico che in Francia comprende il Direttorio, la Convenzione e il Consolato (il periodo che va dal 1795 al 1804 ) sono rappresentati da figure lavorate al tornio, a forma di urna, con Donna e Re dai colli stretti e fragili e con decorazioni in avorio sui singoli pezzi, quali ad esempio le corone della Donna e del Re, la testa del Cavallo e i bordi dei supporti. In Francia questi pezzi esistevano già dal XVII secolo: venivano utilizzati per giocare in casa, contrariamente a molti pezzi elaborati e imponenti che facevano bella mostra di sé come suppellettili nei salotti” (da Scacchi – collezione privata Jaeger).
Questi set vennero prodotti a Lione in un breve arco di tempo da più ebanisti con stili molto differenti nell’utilizzo del legno e dell’avorio, il disegno dei Cavalli e delle Torri.

Lion prodotti da ebanisti differenti

Leggi anche:  Schachpartie durch Zeiten und Welten, Hans & Barbara Holländer, p. 210 et seq. e Chessmen – Art and History, Mathieu & Ine Kloprogge, p. 106,

Nel gennaio 1836 nasce in Francia la prima rivista interamente dedicata agli scacchi, Le Palamède, redattori La Bourdonnais e Méry.

Info_