CLOSE
Back To Top

Scacchi in maiolica

Scacchi in maiolica

Francia, Rouen Inizio XIX sec. R = 10 cm; P = 6 cm. Maiolica policroma

Provenienza:: Asta Rob Michiels Auction del 28 aprile 2019 lotto 1270, Bruges, Belgio. In collezione dal maggio del 2019.

 I pezzi in ceramica venivano rivestiti con uno smalto colorato, i motivi floreali (il fiore di giglio), gli arabeschi, i colori accesi, le forme semplici ed inconfondibili ed un vassoio come scacchiera sono le caratteristiche di questo gioco” (da Scacchi – collezione privata Jaeger). Questi set principalmente destinati all’esportazione in Gran Bretagna venivano chiamati “Saint George sets” anche se lo stile è Régence. Pezzi simili vennero prodotti anche nel XX sec. copiati dal grande ceramista e imitatore di altre manifatture Samson di Rue Béranger, Parigi. Gli ultimi set sono stati realizzati da Samson negli anni ’60.

Porcellana Meissen Sea Life, 1945 ca. (Foto Bonhams)

Molto noto anche questo set prodotto dal 1925 ca disegnato da Max Esser (1885-1945) e composto da scacchi modellati come creature marine, dipinti con smalti neri e rossi, e una scacchiera di 52 cm modellata su due lati con onde e schiuma di mare e sugli altri due lati con polpi, spade incrociate e segni di punti in blu sottosmalto,
Essen riprese il tema fauna marina nel 1930ca creando per un collezionista americano pezzi e vassoio in argento. Re e Regina come coralli, gli Alfieri sono gamberi, i Cavalli ippocampi, le Torri seppie, i Pedoni, stelle marine.

La ceramica fu introdotta a Rouen da Masseot Abaquesne nel XVI sec. formatosi presso i maestri italiani di Faenza. La fabbrica di Abaquesne chiuse con la sua morte nel 1564. La produzione riprenderà nel 1644 con Edme Poterat che promuoverà le decorazioni blu tipiche dello stile di Rouen. Nel 1720 a Rouen si contano ben tredici fabbriche di ceramica che subiranno un rapido declino sul finire del secolo a causa della concorrenza straniera e della nascita delle fabbriche di porcellana. (estratto da CCI France)

Pochi invece i set prodotti in porcellana. Gli ultimi, con scacchiera, vennero realizzati a Sèvres tra il 1923 e il 1925 (da Keats, V. Chessmen for collectors)

Per altri lavori in ceramica vedi:
Italia, Animali in ceramica 
Italia, Graziella Bibo
Rep. Ceca, Figurativi
Germania, statuetta in ceramica 

Info_